Stendeva la biancheria quando è arrivato un canguro

Un’anziana donna australiana stava svolgendo parte delle sue faccende domestiche nel giardino, stendeva il bucato, quando ha visto dinanzi a se una figura inquietante; non era un ladro, nè uno stupratore, ma semplicemente un esemplare di canguro rosso.

La donna dice di aver pensato seriamente di morire.

L’animale ha cominciato a prenderla a calci in maniera continua e con una violenza immane, era alto due metri, e lei in confronto si sentiva minuscola.

Perfino il cane, spaventato si è dato indietro.

La donna ha cercato di nascondersi tra la biancheria per sfuggire all’ira del canguro che non ne voleva sapere di smetterla e tornare indietro, era in preda ad una crisi, lei urlava, ma allo setesso tempo era terrorizzata e sgomenta, per di èiù a quell’età le ossa sono molto fragili e basta poco per romperle, figuriamoci con la forza di un animale.

Finalmente ferita e dolorante è riuscita, non senza fatica, a rientrare in casa, dove ha subito avvisato il figlio, che allarmato ha chiamato le guardie addette, in effetti i due sono arrivati in pochi minuti assistendo i malcapitati.

In verità alcune zone dell’Australia non sono nuove a questo tipo di episodi, ma è questo il prezzo da pagare per vivere into the wild?

 

 

Lascia un commento

 

Portale animali