L’attacco dei pipistrelli in Perù

Questa storia assomiglia più ad un incubo, tanto per avvalorare la tesi di esperti onirici che sostiene il cattivo presagio che i pipistrelli portino nel caso vengano a malincuore sognati.

Purtroppo non stavano dormendo gli abitanti del villaggio che si son visti assalire da questi mammiferi notturni.

Questo è accaduto in Perù, vicino all’Ecuador, un gruppo di persone si stava normalmente dedicando alle proprie attività quotidiane quando una masnada di pipistrelli è sopraggiunta iniziando a mordere chiunque capitasse a tiro.

Oltre l’enorme spavento il danno più grande è che 508 persone sono state ferite e si è diffuso il virus della rabbia in maniera infestante e immediata.

Naturalmente sono arrivati repentini i soccorsi e un team di persone competenti medici, veterinari e infettologi sta assistendo la popolazione che un pò per cultura è restia al vaccino, che invece va eseguito per limitare i danni.

I pipistrelli non attaccano l’uomo solitamente, l’episodio è avvenuto a causa del disboscamento della forseta e un abbassamento repentino del clima, cause che unite hanno impedito agli animali di procurarsi del cibo.

Affamati hanno scelto le vittime umane per soddisfare le loro esigenze alimentari impellenti.

Come nei peggiori film con Dracula protagonista l’epilogo è stato il solito, tanto sangue e stavolta anche infetto.

Lascia un commento

 

Portale animali