La cammellata nel deserto

Siete mai stati nel deserto? Avete mai respirato quell’aria che tanto si avvicina al concetto di nirvana?

In caso positivo conoscerete sicuramente l’enorme apporto che i cammelli offrono a queste belle e suggestive aree del mondo.

Il cammello, viene usato come “mezzo di trasporto”, certo un pò lento e poco tecnologico, ma di certo più affascinante.

Per le popolazioni locali, i beduini, è una delle fonti maggiori di sopravvivenza.

Altro discorso si deve intraprendere per quanto riguarda il campo turistico.

Per chi si reca a curiosare tra le abitudini di vita di queste zone, c’è una speciale visita turistica che comprende un thè nel deserto, il tutto effettuato sulle spalle, o meglio sulle gobbe, del cammello.

Si fa sedere il turista sull’animale che è seduto per terra, se si è fortunati il cammello si alzerà lentamente fino a ergersi completamente da terra. I beduini lo condurranno verso il sentiero, che senza punti di orientamento da noi riconoscibili è davvero disorientante.

La passeggiata sarà piacevole in linea di massima, qualche cattivo odore o insoliti liquidi non saranno risparmiati, ma in fondo è il potere della natura a fare grande l’uomo e noi non possiamo che assoggettarci e goderci ciò che ci è stato offerto.

 

Lascia un commento

 

Portale animali