Scelgo un dalmata

Anni fa, dopo la distribuzione del cartone animato la carica dei 101, ci fu il boom della vendita di cuccioli di dalmata, pareva essere diventata una mania, tutti i bambini lo desideravano, e non volevano un cane in generale, esigevano quello.

Il dalmata ha origine abbastanza antiche, i primi esemplari che vediamo risalgono ai dipinti del 1600 all’incirca e si presume sia una razza sviluppatasi nel bacino del Mediterraneo.

La natura di questo cane si potrebbe riassumere in un unico aggettivo, ovvero equilibrato.

Non eccede infatti mai nè in scatti di iperprotezione e difesa del territorio nè in timidezza e troppa docilida questo punto di vista è la compagnia ideale per un bambino, perchè la convivenza si rivelerebbe pacifica e gioiosa.

La caratteristica principale è di sicuro il manto bianco con i pois neri, alcuni ne hanno talmente tani da sembrare molto più scuri, sono agili e le dimensioni variano a seconda del sesso e della genetica.

Gli esemplari con gli occhi blu hanno l’eterocromia dell’iride.

Un cane tranquillo, sereno e obbediente per instaurare un rapporto di fiducia reciproca appagante e soddisfacente, si accontenterà di stare in casa con voi, in effetti sente molto l’esigenza del contatto umano, non dimenticatevi comunque di fargli fare lunghe e sane passeggiate.

 

Lascia un commento

 

Portale animali