Aiuto, ho visto un gatto nero

Vi è mai capitato di essere in auto, magari avere anche molta fretta, ma improvvisamente avvistare un gatto nero e arrestarsi tempestivamente in attesa che passi prima lui?

Altre volte se il processo di fermata non va a buon fine si deve toccare ferro o sputare tre volte per terra, siamo una società evoluta, ma certe vecchie credenze non passano mai.

Come molte supserstizioni anche questa ha una base storica molto forte.

Nell’antichità i pirati facevano imbarcare con loro nelle navi i gatti neri perchè erano più abili nel dare la caccia ai topi, dunque qundo nelle città si vedevano questi esmplari si sospettava fosse arrivata una di quelle imbarcazioni con tutto ciò che ne consegue, angherie, saccheggi e paura diffusa.

Anche nel infausto periodo dei roghi delle streghe bastava possedere un gatto nero per essere uccisa, insieme all’animale naturalmente, forse perchè questa specie ha la tendenza ad uscire di notte, come chi ha qualcosa da nascondere o in nome del fatto che con il buio il processo di mimetizzazione diventava quasi automatico, quindi minaccioso.

Tra tutti i riti scaramantici quello di scansare il felino di questo colore è ancora vivissimo e ingloba tutte le fasce di popolazione e ceto sociale, chissà se e quando si estinguerà, e non parlo del gatto!

Lascia un commento

 

Portale animali